14 1 4000 1 https://iolavoroincorso.fitstic.it 250

Quando i canditi del panettone diventano gioielli

Al via i talk del Fruit6, si parte con “I gioielli di Elsa” e la sua autrice

 

Fruit Exhibition ha finalmente aperto i battenti! Libri, vignette satiriche e stampe di ogni tipo hanno invaso palazzo Re Enzo al seguito di numerosi visitatori affamati di novità.
Insieme a loro è iniziato il programma Talk del Fruit, in cui, in sala Re Enzo, artisti ed esperti portano la loro esperienza e attività in una chiacchierata con il pubblico. A rompere il ghiaccio è stata la scrittrice e illustratrice Sarah Mazzetti, con il suo fumetto “I gioielli di Elsa”, terzo volume della collana di fumetto dedicata all’infanzia di Canicola edizioni, in un’intervista con Sara Colaone, anch’essa illustratrice.
Il libro racconta, con spiccata ironia, le avventure di Elsa e del suo cane Karl, giocando sui luoghi comuni dell’infanzia riuscendo a coinvolgere non solo i bambini ma anche il pubblico adulto, che si è scoperto appassionato e divertito nel leggere il fumetto ai figli.
Come si è soliti fare da bambini, la protagonista stacca infatti i canditi dal panettone, non per buttarli però, ma per custodirli, in quanto per lei sono pietre preziose. Comincia così a produrre splendidi gioielli diventando una designer sempre più influente, facendo la conoscenza di personaggi unici e stravaganti, come l’oracolo-busta biodegradabile e l’incantatrice di insetti Antéf.
L’idea nasce da un disegno realizzato da bambina e sviluppato dall’autrice molto istintivamente tanto che lei stessa la definisce “Una storia venuta di pancia”. La narrazione procede principalmente grazie a immagini, il testo, nel corso della sua stesura ha infatti subito una grande lavoro di “asciugatura” sottolineando le origini da illustratrice di Sarah.
A testimonianza del grande successo l’artista ha ricevuto il premio Boscarato per il miglior fumetto per bambini del 2017 ricompensando ulteriormente il grande impegno dietro all’opera.
Durante l’intervista l’interazione con il pubblico è stata costante, gli appassionati hanno colto immediatamente l’opportunità di approfondire lo stile di disegno e influenze narrative con l’autrice, che è stata disponibile e felice di rispondere alle domande.

 

 

 

Jeremy Bandini e Matteo Mascarello

Condividi:
Categoria:News
Post Precedente
BURST – un’esplosione di sensazioni Viaggio emozionale attraverso parole, immagini e colori.
Post Successivo
Let’s Queer talk

0 Commento

Lascia una risposta